COME PRATICARE LA SCHERMA?

La scherma è uno sport di combattimento speciale che mette alla prova la forza fisica, ma soprattutto l’intelligenza del combattente. Analisi, anticipazione e strategia sono le parole chiave di questo sport, che mette in evidenza l’arte di maneggiare la spada. Regole, attrezzature, tecniche… cosa bisogna sapere prima di iniziare a praticare la scherma?

Cos’è la scherma?

L’obiettivo di questo sport è quello di colpire il tuo avversario con la punta della tua arma prima che il tuo avversario ti colpisca per primo. Quindi, è necessario avere una buona agilità nella manipolazione della spada per raggiungere l’obiettivo prima dell’altro e segnare più punti di quest’ultimo.

La scherma può essere praticata individualmente, cioè uno contro uno, o in squadra. I combattenti di scherma sono chiamati “schermidori”. L’incontro si svolge su una pista di 14 metri di lunghezza e 2 metri di larghezza. Le zone di avvertimento e di “fine pista” sono posizionate ad ogni estremità della pista in questione.

La lingua ufficiale della scherma è il francese. Così, gli arbitri sono obbligati ad usare la lingua di Molière durante le competizioni nazionali ed internazionali.

Attrezzatura da scherma

Nella scherma, l’arma principale utilizzata dai combattenti può essere declinata sotto tre varianti: la spada, il fioretto e la sciabola.

La spada si distingue per la sua punta quadrata, mentre la lamina ha una punta triangolare. Per quanto riguarda la sciabola, ha anche una punta triangolare, ma la sua lama è generalmente più corta delle altre due armi.

Le regole sono diverse a seconda dell’arma utilizzata. Ad esempio, nella sciabola, per segnare punti, il tiratore deve toccare la parte superiore del corpo dell’avversario, cioè dalla cintura alla maschera. Per fare questo, può usare tutte le parti della sua lama, a differenza della spada e della lamina, dove solo la punta dell’arma viene utilizzata per segnare un punto.

Nel fioretto, un colpo valido è un colpo fatto sul collo, sul petto e sulle spalle. Nella spada, un punto viene segnato toccando qualsiasi parte del corpo dalla testa ai piedi.

Il resto dell’equipaggiamento di scherma è costituito da giacche protettive, pantaloni, scarpe, guanti e maschera. Lo schermidore indossa anche una tuta elettrica, che viene utilizzata per registrare i colpi.

Alcune tecniche di base della scherma

Per poter praticare la scherma, è necessario avere almeno una nozione delle diverse tecniche di base. Prima di tutto, viene menzionata la posizione di guardia. Ci sono diversi tipi di posizione di guardia che vengono utilizzati durante il combattimento a seconda della situazione, ma anche a seconda dell’arma. Il terzo è per esempio una posizione di guardia specifica per la spada. Mentre l’altra posizione tradizionale, che è il seite, viene utilizzata di default in spada e fioretto.

L’attacco che può essere semplice e composto, la parata che è un mezzo di difesa e la risposta che è un contrattacco, sono le altre tecniche che lo schermitore deve padroneggiare.

Exit mobile version